Topix

Influencer si! Ma quale?

febbraio 8, 2019 | by admin


Oggi gli influencer sono diventati parte integrante della strategia di comunicazione di un brand.

Ma come scegliere all’interno di un mondo che ha ormai assunto dimensioni infinite?

Ci sono diversi parametri da valutare e che ci permettono di fare la scelta corretta. Vediamoli insieme.

Target

Per prima cosa occorre identificare quelle figure che sono in target con il nostro prodotto (sembrerà una cosa ovvia ma fidatevi ho visto cose che voi umani…). Ognuna/o di loro parla a un target ben definito.

Progetto

L’influencer deve essere assolutamente in linea con il progetto. Non valutate esclusivamente la portata. Milioni di followers non lo/a eleggono per forza ad essere l’influencer perfetto per noi (non entriamo qui nel merito poi della veridicità dei vari like, fans etc). Ecco un piccolo aneddoto. Un paio di anni fa siamo state contattate da una influencer in merito ad una linea di sneakers di cui seguivamo la comunicazione. Come prima cosa siamo andate sui suoi profili per capire chi fosse e come si muovesse sui canali social e in tutte le immagini ai sui piedi capeggiano scarpe con minimo tacco 12 nessuna sneakers e look adatti per lo più a serate alla Scala. Traete voi le vostre conclusioni.

Canale

Ogni influencer ha il suo canale di forza. Chi Facebook, chi Instagram, chi Youtube e così via. Anche questo è un parametro che va assolutamente considerato.

Modalità di posting

Personalmente non amo i post asettici, quelli che amo chiamare i post alla “post-almarket”. Prediligo invece la “costruzione di un progetto”. Collaborare con un influencer per me significa proprio collaborare. Condividere idee e confrontarsi.

Etichetta

Anche questo sembrerà scontato ma valutiamo attentamente anche i toni che usano per rispondere ai follower, alla capacità di gestire i rapporti virtuali anche quando i commenti ricevuti magari non sono molto carini.

Ultimo ma non ultimo da noi NON vige la regola dei grandi numeri. Poco importa che ci siano milioni di like/foolwer/fan o poche migliaia o addirittura poche centinaia (sempre e comunque da verificare), come dicevamo sopra, per noi è importante che ci sai una visione del progetto condivisa da entrambi.

[E.G.]