Milkshake

Focus 2019, giornata di formazione con Riccardo Montanari e Enzo Muscia

febbraio 26, 2019 | by admin


Focus 2019 – Fornire a tutti i partecipanti strumenti di immediato utilizzo per affrontare l’anno appena iniziato sviluppando temi quali scopo, valori, time management, leadership e resilienza. Con questo obiettivo si è svolta, domenica 24 febbraio presso Spaces Milano, la giornata di formazione condotta da Riccardo Montanari, Executive Coach di imprenditori e Top Managers e il Cavaliere al Merito Enzo Muscia.

La giornata si è aperta con Riccardo Montanari che ha spiegato ai partecipanti, attraverso una parte prima teorica e successivamente pratica, i vari step per affrontare la propria vita professionale e non solo. Come Executive Coach, Ricccardo Montanari, ha potuto constatare come sia sempre di più diffusa la necessità, da parte delle persone, di avere un confronto con un professionista che li aiuti a fare chiarezza su ciò che vogliono veramente e soprattutto capire il perché vogliano ottenere determinati risultati. Questo lo ha portato ad ideare, insieme ad Enzo Muscia, Focus 2019, una giornata aperta a chiunque voglia apprendere la metodologia che permetta di dare una direzione alla propria mente e gli strumenti per ottenere ciò che si desidera davvero.

A seguire è intervenuta Laura Castoldi, fondatrice di “I buoni sani, i sani buoni“, che propone attività di formazione e ristorazione basata su una cucina naturale. Ci ha raccontato una storia personale e professionale intensa e ha spiegato come utilizzare il cibo in modo da apportare benefici al nostro corpo.

Infine Enzo Muscia ha raccontato la sua storia personale, da dipendente licenziato insieme ai suoi colleghi per la chiusura della filiale Italiana A Novo Italia Srl, a imprenditore e titolare della società.

Due sono state le parole ricorrenti in tutti gli interventi: crederci e coraggio. Lo stesso Enzo Muscia ha spiegato che quello che lo ha portato ad essere dove è oggi è stato l’aver visto chiaramente, prima nella sua testa, il risultato che avrebbe voluto raggiungere e poi ci ha creduto con ogni fibra del suo corpo che il sogno che aveva visto poteva essere realizzabile. Lo ha definito – il credo -, cioè crederci davvero e fino in fondo. La fortuna è stata anche quella di trovare persone che come lui, avevano questo credo e che con lui, si sono rimboccate le maniche per far sì che questo sogno che avevo immaginato potesse diventare realtà. E queste persone le ha portate ieri in aula attraverso una serie di foto rappresentative grazie alle quali, anche se solo virtualmente, noi partecipanti abbiamo potuto per un attimo essere insieme a lui e al suo team a vivere questa grande avventura.

Focus 2019: una giornata davvero interessante!